Scopri i 4 rischi principali che corri nel tuo istituto quando non vesti adeguatamente te stessa e il tuo staff!

È appurato che l’attività dell’estetista è in piena evoluzione, si sta muovendo alla velocità della luce verso la consulente in estetica oppure la beauty coach.

Forse saprai anche che, dati alla mano, otto istituti su dieci purtroppo cessano la loro esistenza nei primi due o tre anni di vita. Alcune tue colleghe si buttano a capofitto nell’impresa solo perché forti delle loro capacità manuali senza rendersi conto che purtroppo si scontreranno presto con i numeri, la difficoltà di acquisire nuovi clienti e quella di fidelizzare i vecchi.

Solo due su dieci si rendono conto che è necessario acquisire competenze di marketing per togliersi dalla routine dei propri quartieri reperendo clienti anche fuori dal proprio orticello. Non è il nostro mestiere entrare in questo dettaglio ed è per questo che esistono degli specialisti in materia.

Ciò che vogliamo trasmetterti è il fatto che l’uniforme è un tesserina fondamentale del tuo marketing, è un dettaglio non trascurabile assolutamente, oseremmo dire quasi fondamentale, dipende solo dalle tue scelte.

Siamo ormai tutti d’accordo sul fatto che ogni cliente che si presenterà nel tuo istituto, ancor prima di vedere il colore delle pareti, l’arredamento e quant’altro si voglia e ancor prima di ricevere qualsiasi tipo di trattamento vedrà te o un membro del tuo staff che lo accoglierà nei suoi abiti da lavoro; ed è in quel preciso istante che inizierà a crearsi delle aspettative ammirando la tua uniforme. Non potrà essere diverso, è la prima cosa che ha visto è il così detto biglietto da visita.

Vogliamo esporti i 4 principali rischi e le relative conseguenze da evitare nel tuo istituto se non adotti un abbigliamento adeguato e di livello:

1)L’utilizzo di un abbigliamento usurato, macchiato, malconcio, farà scaturire subito l’idea di un “servizio basso” genererà subito nella mente del cliente l’idea di sporco, disordine, inadeguatezza.

 

2)Se hai un istituto con uno Staff con diverse/i dipendenti e ognuno è vestito come capita o peggio come vuole, si percepirà subito lo scompiglio e la mancanza di professionalità, lo staff deve essere uniformato.

 

3)L’utilizzo sempre della stessa uniforme farà scaturire nel cliente il pensiero/dubbio del tipo: “ma l’avrà cambiata??” , “l’avrà lavata??” evita. Divise diverse per giornate diverse, azzererà questi dubbi e darai sempre la sensazione di fresco, pulito e metodicità.

 

4)Se ti stai sforzando per fornire un servizio di livello dove studi protocolli, diagnosi  e, sei decisa a dare una svolta professionale al tuo lavoro  ma ti presenti vestita come un’infermiera, non è assolutamente perfetto. Il tuo cliente riceverà indubbiamente un ottimo trattamento ma la percezione che avrà sarà senza dubbio inferiore a quella attesa. Se sei formata a dovere, ben vestita e acconciata potrai esprimere  quella professionalità in grado di farti acquisire autorevolezza nei confronti  dei tuoi  clienti e decidere tu, cosa, quanto, e quando vendere.

 

Ricorda che l’uniforme composta da un’ottima blusa abbinata al giusto pantalone è il miglior biglietto da visita con il quale puoi iniziare a esprimere la tua professionalità  quando il cliente si presenta al tuo cospetto!

Fai ogni giorno un piccolo passo per differenziarti e migliorarti… la soluzione non è mai rapida e indolore ma basta volerlo!

Per le tue uniformi rivolgiti a dei veri professionisti, scarica immediatamente il nostro catalogo e trova il modello che più si addice a te e al tuo Staff

Clicca qui :https://newcatalogue2018download.getresponsepages.com/

 

*in foto la new entry maggio 2018, il Kimono Bali Rosa con inserti neri.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *